CAGLIARI
Febbre e debolezza, commercialista muore a 62 anni di polmonite causata dalla legionella
Polmonite causata dalla legionella, commercialista muore a Cagliari a 62 anni

Febbre e debolezza causate da una polmonite causata dalla legionella è stata fatale a una commercialista cagliaritana di 62 anni. Simona Caddeo è morta dopo il ricovero all'ospedale Brotzu di Cagliari per le complicanze di una polmonite causata da un'infezione batterica di legionellosi. Lo riporta l'Unione Sarda. La donna, appena rientrata da un viaggio a Varese dove aveva alloggiato in un albergo, aveva accusato quasi subito febbre e debolezza.

Mucca pazza, morta donna a Ravenna: il morbo scambiato per polmonite, indagati medici e infermieri

Il figlio piange e non gli permette di vedere la tv, il papà lo scuote troppo forte e lo uccide

 





Tre giorni fa è andata per una visita al pronto soccorso: gli è stata diagnosticata l'infezione ed è stata ricoverata nel reparto di Medicina dove è stata avviata la terapia. Le sue condizioni, però, sono peggiorate ed è stata trasferita in Rianimazione, ma la 62enne è morta.

Ora potrebbero scattare i controlli sanitari negli ambienti frequentati dalla donna negli ultimi giorni a Cagliari e del centro lombardo.

Martedì 28 Maggio 2019, 11:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA
staibene.it