LA SCOPERTA
Spermatozoi immortali, attivi e fertili mezzo secolo dopo il congelamento
Spermatozoi immortali, attivi e fertili mezzo secolo dopo il congelamento

Spermatozoi immortali, attivi mezzo secolo dopo il congelamento e fertili come quelli ibernati da un anno. Anche se congelati da molti anni, quindi, gli spermatozoi continuano a rimanere attivi e a funzionare al meglio esattamente come quelli congelati da meno tempo: lo dimostra il test di laboratorio fatto dall'università di Sidyney con dello sperma congelato da oltre 50 anni, come segnala il sito Sciencedaily. Raccolto da un ariete, è stato usato per inseminare 61 pecore Merino, di cui 34 con successo. Lo stesso tasso di nascite ottenuto con sperma congelato da 12 mesi.

Spermatozoi, la rucola contrasta i danni degli additivi chimici

San Valentino, dal miele all'aglio: cibi afrodisiaci per scatenare la passione

 



«Si dimostra così che lo sperma congelato da lungo tempo può sopravvivere ancora. In questo caso la fertilità si è mantenuta nonostate 50 anni di congelamento nell'azoto liquido», commenta Simon de Graaf, coordinatore dello studio. Secondo i ricercatori, si tratta del più vecchio sperma attivo conservato al mondo, e il più vecchio usato per generare prole.



Durante il loro lavoro non hanno trovato differenza tra lo sperma congelato da 50 anni e quello da 1 anno. Delle 56 pecore inseminate, 34 sono rimaste incinte e hanno partorito, con tasso di gravidanza del 61%. Per fare un confronto, hanno usato il seme di 19 arieti, congelato da 12 mesi, per inseminare 1.048 pecore, di cui 618 sono rimaste gravide. In quest'ultimo caso il tasso di gravidanza è stato del 59%. In sostanza sono equivalenti.

Giovedì 21 Marzo 2019, 19:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA
staibene.it