GIORNATA PREVENZIONE
Polmonite, gli “over 60” a forte rischio ma poco consapevoli: nel 2015 in aumento i decessi
Polmonite, gli “over 60” a forte rischio ma poco consapevoli: nel 2015 in aumento i decessi

Solo 1 persona su 3 pensa che la prevenzione della polmonite passi attraverso la vaccinazione, nonostante negli ultimi anni (2015-2017) siano aumentate sia la conoscenza del vaccino contro la polmonite (+12,8%, +19% negli over 60) sia il numero di persone che dichiarano di essere vaccinate contro la polmonite (+4,8%). Tra coloro che non si dichiarano vaccinati, solo il 38,5% degli over 60 intende farlo. Questo il quadro relativo agli over 60 e la percezione del rischio di ammalarsi di polmonite, eppure questa patologia registra un aumento dei decessi nel 2015 del 21% rispetto all’anno precedente, per il 96% nelle persone con oltre 65 anni di età. La polmonite è ancora oggi la prima causa di morte per malattie infettive nei Paesi Occidentali e provoca solo in Italia oltre 11.000 morti l’anno, più di tre volte quelle causate da incidenti stradali e più di 17 quelle dovute all’influenza. Oggi, Giornata Mondiale contro la Polmonite, si riaccendono i riflettori su questa grave patologia e sulla sua prevenzione, intorno alla quale persistono falsi miti che purtroppo inducono a ritenere validi metodi che in realtà sono errati e inefficaci.

Per sottolineare l’importanza della corretta informazione sui rischi e le forme corrette ed efficaci di prevenzione, Pfizer ha realizzato un video, che in tono ironico e
divertente evidenzia l’illogicità di comportamenti sbagliati in tema di prevenzione e invita a rivolgersi al proprio medico. Protagonista del filmato una famiglia riunita intorno a una tavola imbandita per festeggiare il compleanno del nonno, in un’atmosfera allegra e sorridente. D’improvviso agitazione e gesti insensati diventano padroni della scena. Uno degli ospiti starnutisce, creando il panico, potrebbe essere un rischio per il nonno e tutti si muovono verso di lui per coprirlo e proteggerlo. Ma il nonno, moderno supereroe, sa bene che non è quella la soluzione. È già stato dal medico e si è informato sul modo corretto per proteggersi. Tra sottostime e falsi miti sulla prevenzione il rischio concreto è di ammalarsi. Il 75% del campione ritiene che la polmonite si possa prevenire (+15% negli over 60) ma, per la maggior parte di chi lo pensa (83%), mantenersi genericamente in buona salute viene visto come il fattore chiave per la prevenzione, per avere il sistema immunitario sempre “pronto”, risposta largamente dominante rispetto al lavarsi spesso le mani con acqua tiepida e sapone (37%, 51% nella fascia 70-85enni).

Martedì 13 Novembre 2018, 11:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA
staibene.it