Tensione nel governo su Tav, Banca d’Italia e Venezuela. Di Maio assente al vertice a Palazzo Chigi
di Marco Conti
Tensione nel governo su Tav, Banca d’Italia e Venezuela. Di Maio assente al vertice a Palazzo Chigi

ROMA Il clima nel governo continua ad essere pesante dopo la sconfitta del M5S in Abruzzo. Il vertice che si doveva tenere ieri sera, e che è saltato per impegni del vicepremier grillino, si è tenuto questa mattina. Ma Luigi Di Maio ha disertato anche stavolta e al summit erano presenti, oltre al premier, il vice Salvini, i sottosegretari Giorgetti e Buffagni e il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi. Obiettivo mettere a punto la linea della maggioranza sul Venezuela in vista del voto in Parlamento sulle mozioni pro o conto Guaidò, e discutere della Tav, progetto che il M5S intende archiviare del tutto mentre Salvini vuole realizzarlo o quanto meno rinviare l’opera.
Tensione forte anche su Bankitalia dopo il post pubblicato dal Blog delle Stelle nel quale si rivendica il diritto della maggioranza di sceglier i vertici di via Nazionale. Uno scontro che coinvolge anche il premier Giuseppe Conte finito nel mirino del M5S.

Martedì 12 Febbraio 2019, 11:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA
staibene.it