MEDICINA
Attacchi di cuore in crescita tra le donne: in 10 anni le under 54 passate dal 21% al 31%
Attacchi di cuore in crescita tra le donne: in 10 anni le under 54 passate dal 21% al 31%

Tradizionalmente considerate tipiche della terza età e appannaggio degli uomini, negli ultimi anni le malattie del cuore sono in costante aumento tra le giovani donne. A puntare l'attenzione sul problema, spesso sottovalutato, è la ricerca presentata all'American Heart Association a Chicago e pubblicata sulla rivista Circulation. I ricercatori dell'americana School of Medicine della Carolina del Nord a Chapel Hil hanno esaminato i dati relativi a 29.000 persone tra 35 e 74 anni ammesse in ospedale per infarto miocardico acuto tra il 1995 e il 2014.

Hanno così scoperto che la proporzione di pazienti giovani, ovvero sotto i 54 anni, ricoverati per un attacco di cuore "è aumentata costantemente", passando dal 27% nel 1995 al 32% nel 2014. Questo aumento era ancora più evidente nelle donne: il 21% delle ammissioni ospedaliere per infarto era a carico di donne under 54 anni all'inizio dello studio, ma questa percentuale arrivava al 31% alla fine dello stesso. Inoltre, queste ultime avevano meno probabilità rispetto agli uomini di ricevere trattamenti come farmaci antipiastrinici, beta bloccanti, angiografia coronarica.    
«Tradizionalmente è vista come una malattia dell'uomo, quindi le donne che arrivano al pronto soccorso con dolore toracico potrebbero non essere considerate ad alto rischio» dice Sameer Arora. «Inoltre, le donne spesso presentano sintomi atipici rispetto agli uomini è più probabile che l'attacco cardiaco nel loro caso non venga individuato per tempo».

Sabato 17 Novembre 2018, 17:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
staibene.it