Biossido di zolfo (SO2)
Anidride solforosa dal cratere Halemaʻumaʻu del vulcano Kīlauea sull'Isola di Hawaii (foto da Wikipedia9

Biossido di zolfo (SO2)

LIMITI

Limite orario: 350 µg/mc da non superare più di 24 volte in un anno

Limite giornaliero: 125 µg/mc da non superare per più di 3 giorni l’anno

EFFETTI

A basse concentrazioni gli effetti del biossido di zolfo sono principalmente legati a patologie dell’apparato respiratorio come bronchiti, asma e tracheiti e a irritazioni della pelle, degli occhi e delle mucose.

Mercoledì 19 Settembre 2018, 16:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA
staibene.it