RISCHI A TAVOLA
Ritirata dai supermercati la pasta d'acciughe "Balena": pericolosa per chi ha allergie
di Luisa Mosello
Crostini con pasta d'acciughe Foto Balena

Attenzione alla pasta d'acciughe Balena, il famoso tubetto presente nei frigoriferi di molti italiani soprattutto in previsione delle feste. Molto usata per decorare i piatti a base di pesce, preparare crostini e piatanze varie per le tavole di Natale è stata ritirata dai supermercati di tutta Italia. Motivo: può essere pericolosa per chi è allergico perchè in etichetta non indica la presenza di solfiti (anidride solforosa) in quantità tale da provocare disturbi in alcuni soggetti. Disturbi che possono andare da mal di testa e senso di pesantezza, eczemi, diarrea fino a difficoltà respiratorie e attacchi gravi di asma. L'indicazione in base al Regolamento 1169/11 deve essere comunicata ai consumatori in maniera chiara ed evidente proprio per garantire la sicurezza alimentare e tutelare la loro salute. 

L'unico lotto interessato al ritiro è quello con scadenza 27/01/2018.

La confezione è quella classica da 65 grammi, la più piccola delle tre prodotte con l'inconfondobile striscetta tricolore vicino al tappo. E' stata la stessa azienda produttrice la Balena srl con sede in via De' Vespucci 210 a Firenze, dopo aver verificato la presenza dell'errore a disporne il richiamo dagli scaffali della Grande Distribuzione.  Il primo a togliere il lotto incriminato e avvertire i suoi clienti è stato Auchan: «I consumatori che fossero allergici ai solfiti sono invitati a non consumare e riportare il prodotto al punto vendita. Per qualsiasi chiarimento o informazione si può telefonare allo 055-317244». 

Martedì 20 Dicembre 2016, 14:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA
staibene.it